Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Marianna Mansueto
Sai Nana, a quei tempi eri un po' come un gatto randagio: scapestrata, libera e orgogliosa. Ma nel cuore albergava una ferita insanabile; ottusa come sono, pensavo che anche questo particolare aggiungesse qualcosa al tuo fascino, senza rendermi conto di quanto dolore ti costasse.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Marianna Mansueto

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:5.00 in 3 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti