Diario


Scritto da: Armando Salvatori
Non ti cercavo ma ti ho trovato e sul tuo cuore mi sono posata... per accarezzarti con i miei respiri e cullarti in quei silenzi dell'anima, dove il tempo ha il sapore d'infinito... tu sei la goccia d'amore caduta sul mio cuore che tra il nascere e il morire dei giorni mi regala la vita... La vita che è fatta d'attimi e di un battito d'ali...
Composto lunedì 21 maggio 2012
Vota il post: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di