Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Laura Lapietra
Nel freddo dolore del suo cuore dimorava quella bonaccia esanime mescidato allo splendore di quel giallo oro ove il deserto interiore padroneggiava da tempo, sulla quale secche e penetranti orme di chi abbandonò, scavavano a calpestare ciò che folate di vento antico spazzava via, senza lasciare nessuna traccia del suo vissuto, e dalla voragine della sua tristezza fu attirata ad abitarvi sconfinando nella sua melanconia.
Composto sabato 27 gennaio 2018

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Laura Lapietra

    Commenti

    ATTENZIONE: l'autore ha richiesto la moderazione preventiva dei commenti alle proprie opere.
    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in 4 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti