Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Francesco Saudino
Di notte, quando un giorno sta per finire e tu non sai ancora esattamente come sentirti, che stato d'animo avere, a cosa pensare, prima di addormentarti, prova semplicemente ad osservare le stelle. A dire il vero è un'inesattezza questa, perché quei puntini luminosi non sono stelle, ma ricordi, luce di stelle che ha viaggiato milioni di km per portarci un'immagine del passato, di stelle a volte ormai morte, ma di cui ancora ammiriamo lo splendore. Prova di notte, alzando gli occhi al cielo, a naufragare tra i ricordi. Prova a rivivere ogni momento significativo, bello o brutto che sia, ogni amore, ogni delusione, ogni gioia, ogni sofferenza, prova a dare un nome ad ognuno di quei puntini luminosi. Stanotte io osservo te, piccolo bagliore nel cielo, probabilmente di una stella lontana anni luce e in chissà quale galassia, e ti do un nome, ricordo. Sei un ricordo bello, ma lontano, come la tua stella. Sei un ricordo d'amore, di tenerezza, di gioia. Vorrei poterti mandare un messaggio, dirti che nonostante il tempo, qui, tra alti e bassi, va tutto bene, ma probabilmente arriverebbe tardi, e quella luce sarebbe già estinta. Di notte, quando sono solo, io mi affido alle stelle, e viaggio nel tempo, dalla luce di un ricordo lontano al calore che ancora oggi quel bagliore accende in me.
Composto venerdì 15 aprile 2016

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Francesco Saudino

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti