Scritta da: Vittoria Naitana
Non mi piaceva guardare il mondo come lo guardavano tutti.
Non volevo diventare un avvocato e sposare una bella fanciulla dell'East Side e fare tanti bei figlioli. Non mi piaceva svegliarmi ogni mattina alla 7.32, la cena del venerdì con i colleghi e odiavo il cinema della domenica, Dio se lo odiavo!
Iniziai a fare il pizzaiolo, non andavo più ai ricevimenti per scambiate chiacchiere insipide sorseggiando un cocktail annacquato.
Mia moglie mi lasciò: disse che ero cambiato.
Finii col vagare per le strade di Manhattan, da solo, di notte.
Urlavo, saltavo, cantavo.
Incominciarono a dire che ero pazzo, ma la verità, signori, è che quelli pazzi siete voi.
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di