Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: bluedeep
Talvolta scrivo una lettera greca, un theta o un omega, e girando appena un pochino la penna vedo la lettera che guizza; è un pesce, mi ricorda in un attimo tutti i ruscelli e i fiumi del mondo, tutto ciò che esiste di fresco e di umido, l'oceano di Omero e l'acqua su cui camminava Pietro; oppure la lettera diventa un uccello, mette la coda, rizza le penne, si gonfia, ride, vola via... Ebbene, Narciso, tu non dai molta importanza a lettere di questo genere, vero? Ma io ti dico: con esse Dio scrisse il mondo.
Composta lunedì 18 aprile 2011

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: bluedeep

    Commenti


    71
    postato da , il
    Il problema è
    che ci si mette in politica per una  sistemazione propria e dei familiari, si copia dagli ecclesiastici, purtroppo noi italiani siamo tra l'incudine della democrazia e il martello della chiesa cattolica.
    70
    postato da , il
    EWWIWA LA DITTATURA

    poiché la democrazia è nel mio DNA ritengo debba esserci almeno la libertà nella scelta del colore.

    p.s. Giulio, un biondo ORO è l'ideale? Il logo è : la spiga di grano con un papavero ROSSO
    69
    postato da , il
    TI  AMOFLAVIA

    io sono ottimista per natura...
    Penso sempre e solo al positivo...
    Purtroppo...in questi casi...
    bisogna saper guardare in faccia la realtà...
    bella o br*utta che sia...!
    Ma non dobbiamo dem0rdere...


    Sursum corda...
    68
    postato da , il
    TINA,
    non sei per niente ottimista.
    le tue lettere sono corvi e non hanno drizzato per niente le penne per volare via, hanno scritto nero su bianco. Avessi almeno alternato i colori come è tua abitudine e avessi glittato un arcobaleno!
    NIENTE
    67
    postato da , il
    Giulio...!

    La diplomazia...è di casa mia...!

    Non temere o dubitare mai su di me...!

    Ciao

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.18 in 39 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti