Scritta da: Rita R.
Non ce la faccio più così - la lontananza da te, questa astrazione - perché non riesco a contenere tutto quello che sta succedendo: ho veramente bisogno di un contatto diretto. Di un contatto diretto con te. Basta, vieni con il tuo corpo, nella tua interezza, completa o parziale, divisa o moltiplicata. Ma vieni a braccia aperte.
dal libro "Che tu sia per me il coltello" di David Grossman
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di