Aforismi di Piero Valle

Nato a Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Piero Valle
C'è tempesta sul mare.
Le gocce di pioggia scendono fitte, scorrono veloci, come il rimpianto.
Il cielo è grigio ed il vento è forte, freddo, tagliente.
Le onde urlano la rabbia che ho nel cuore.
Vorrebbero spazzare via tutto, distruggere quella scogliera, annullare quella spiaggia.
Vorrebbero cancellare ogni cosa si pari loro innanzi, i ricordi, le immagini, i desideri, la speranza. Il loro è un cammino incessante, il movimento è convulso e nervoso. Nella loro corsa crescono, si alzano per poi ricadere giù in mille vortici, confusi, indistinti come i miei pensieri. Non c'è luce se non una penombra grigia che tutto avvolge. Il sale è nell'aria e rende le mie labbra amare. La corrente è violenta, subdola, invincibile. Trascina via la mia anima. La porta in fondo ad un abisso. L'abisso di una storia che non mi appartiene più.

Ma il mare cambia, pian piano si calma. Le onde prima ruggenti ora diventano silenti, scivolano sulla sabbia fine lentamente, come una carezza. L'aria si fa mite e dolce, diventa limpida e serena. Di tutto quel fragore assordante non resta nulla.

Non resta più nulla.
Piero Valle
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di