Scritta da: Paola Melone
Ho appoggiato il mio amore sulla bocca, gli ho detto di tacere, per un attimo, un solo istante di pura afonia; e poi gli ho detto di esprimersi in silenzio, di andare oltre i linguaggi sconosciuti, di superare mille e mille idiomi e l'ho adagiato, semplicemente, sulle tue labbra.
Paola Melone
Composta mercoledì 6 giugno 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Paola Melone
    Ci sono sguardi che non lasciano traccia, altri che accarezzano leggeri per poi eclissarsi nell'oblio... e poi ci sono quelli che tagliano come lame, quelli che penetrano la carne e arrivano all'anima, la scrutano, l'abbracciano, la graffiano, incidendola ed imprimendone il loro passaggio in modo indimenticabile.
    Paola Melone
    Composta mercoledì 4 maggio 2011
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di