L'altra notte ti ho sognata. Eri vestita di nero e te ne stavi ferma immobile nel bel mezzo di una stanza dalle pareti bianche. Attorno a te non c'era null'altro che l'aria che respiravi, eri bellissima nella tua immensa tristezza. Volevo abbracciarti ma non avevo le braccia per farlo. Volevo baciarti ma non avevo la bocca per farlo. Volevo amarti ma non avevo il cuore per farlo.
Marco Fernando Righi
Composta mercoledì 8 settembre 2010
Vota la frase: Commenta
    Solitudine, solo tu puoi capirmi. Solo tu puoi capire le mie lacrime senza senso, solo tu puoi capire i miei silenzi e i miei sproloqui, solo tu puoi capire le mie illusioni e le mie speranze, solo tu puoi capire la mia strafottenza e la mia sensibilità, solo tu puoi capire i miei sorrisi, solo tu puoi capire il mio cuore e il mio cervello.
    Solo tu puoi dare un senso a tutto ciò che un senso non lo ha.
    Marco Fernando Righi
    Composta giovedì 13 agosto 2009
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di