Questo sito contribuisce alla audience di
Una stretta di mano dai palmi combacianti come chiappe dello stesso culo renzante.
Composta mercoledì 5 maggio 2010

Immagini con frasi

    document.write('');window.__cmpWait(function(){document.getElementById("singlequote-ad").className+=" adsbygoogle";pp.jss("//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3821133970955797","googleadsjs",0,{crossorigin:"anonymous"});(window.adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})})

    Info

    Dedica:
    A Tè, con cui, nel Silenzio, ogni intreccio è stato un vibrare dell'anima.

    Commenti


    6
    postato da Federica Astolfi, il
    Grazie, ma io sono stata solo "illuminata", specie se la definizione di Amore come flautolenza dell'anima viene combinata con l'incontro/scontro di due corpi paragonabili a pietre focaie...
    5
    postato da , il
    Federica Astolfi
    Frase illuminante! Da ora non cercherò più l'altra metà della mela bensì la mezza chiappa mancante. In fondo l'Amore cos'è se non flatulenza dell'anima?
    4
    postato da Federica Astolfi, il
    Privo di ogni senso, e non solo fisico... nel nada c'è tutto, grazie Dana...

    E' il participio presente del verbo renzare, Gaetano. Credo non sia presente nemmeno nell'enciclopedia dello scibile umano di Diderot. E' una parte che puoi trovare soltanto nell'intimità di ognuno di noi...
    Rossella m'ha capito...
    3
    postato da , il
    figura estremamente singolare....che rende l'idea...dalle mie parti esiste renzante...:)
    2
    postato da , il
    è il renzante che mi lascia perplesso.
    Nel De mauro non lo trovo.
    Forse è  RONZANTE? eh eh

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:3.21 in 14 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti