Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Lara Olivieri
Quando stavo male e avrei voluto morire ho chiesto al mondo di essere clemente con me ma non sono stata ascoltata. Ora la vita mi ha dato una possibilità nuova, una nuova forma di riscatto, che però non so affrontare. Mi era stato donato il mondo attraverso i tuoi occhi e i tuoi sorrisi, avevo capito di essere stata fortunata per l'immensità di quel dono, ma ora che tu non ci sei più per me il mondo ha perso la sua luce. Dal fondo della mia prigione una mano mi ha accolta, rincuorata, protetta. Solo che ora a questa mano so concedere solo spine. Le spine di quelle rose che tu mi hai donato ma che ora appassite vivono dentro di me.
Composta sabato 25 luglio 2009

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Lara Olivieri

    Commenti

    2
    postato da , il
    Speriamo.... Grazie per il commento.
    1
    postato da , il
    ...molto toccante.
    Mi dispiace per la tua sofferenza...non so nulla di te e della tua storia, ma un giorno, forse quelle speine si secheranno e si sglioglieranno come polvere nella tua mano.
    In attesa di quel giorno, coraggio.
    Un bacio

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.27 in 11 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti