Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Giuseppe Freda
Amare e diffidare è come volare coi piedi per terra.
Composta domenica 24 luglio 2011

Immagini con frasi

    document.write('');window.__cmpWait(function(){document.getElementById("singlequote-ad").className+=" adsbygoogle";pp.jss("//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3821133970955797","googleadsjs",0,{crossorigin:"anonymous"});(window.adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})})

    Info

    Scritta da: Giuseppe Freda
    Dedica:
    Agli aeroplanini del Luna Park.

    Commenti


    69
    postato da , il
    Ah, solo una parola ancora: scambiare la lucida e rigorosa esposizione del pensiero per retorica è il massimo dell'inavvertenza beota di cui son pieni i salottini ridanciani dei tempi moderni (zeppi, come e più di un tempo, di mezze calze e baciapile). :))))
    68
    postato da , il
    Esatto, con una sola precisazione: se il tempo non esiste, neanche quel punto cambia forma o colore. Nulla cambia, se non esiste il tempo.
    Capirai bene quanto possa essere errato dire che il tempo non esiste. Senza il tempo non esisterebbero la vita e il mondo.
    Capirai anche bene, però, quanto possa essere errato dire che il tempo esiste. Nel tempo, la vita non ha speranze: si trasforma inevitabilmente in mo*rte, e dunque è vita mo*rta o mo*rte vivente, come diceva Eraclito: il vivo e il mo*rto sono la stessa cosa.
    Capirai ancor meglio, dunque, quanto la verità possa essere lontana dal concetto di tempo.
    Sulla via della scienza, della ragione e dei fatti troviamo solo dubbi e misteri: null'altro.
    Sulla via della verità, invece, non c'è conoscenza, e neanche mistero, ma solo essere e sentire.
    Cosciente palpito d'amore fuori dal tempo, senza principio nè fine.
    E' questa la matrice della natura, della vita e del tempo.
    Questo è l'io profondo sepolto in ciascuno di noi, cui lottiamo disperatamente per ricongiungerci.
    Conclusione: quel punto non cambia colore nè forma: cambia la percezione che ne hai tu, il che altro non è che un residuo della tua percezione temporale: cacciata la linea dalla porta, rientra dalla finestra, dandoti l'illusione che il punto muti forma e colore.
    Mah... sì, le cose potrebbero anche stare così...
    Che ne so...
    Che posso mai saperne, io, di queste cose?  : ))))
    67
    postato da , il
    È da un pò che non penso più al tempo...
    come ad una linea orizzontale...
    Lo immagino come un punto lì...di fronte a me...
    Io sono il punto...esisto in quel punto...
    Mi ripeto in continuazione che...
    il tempo non esiste e tutto ciò che farò e dirò...
    tenderà a plasmare la forma ed il colore di quel punto...
    fino a condizionare in ogni attimo...
    la trama del film della mia vita...
    66
    postato da , il
    Tutto nella nostra vita è in evoluzione. E' questo, in realtà, che dimentico sempre. Tenendo presente questo maledetto inganno del tempo, è vero: si può ben amare e diffidare, purché le due cose si svolgano in tempi diversi.
    Tuttavia, tutto ciò che è collegato al tempo è destinato a finire e mo*rire. Solo ciò che riesce a superare l'inganno del tempo e a librarsi sin d'ora al di sopra delle sue nebbie sarà capace di raggiungere le dimore dell'eternità.
    65
    postato da , il
    Certo...o dentro o fuori...
    Per mezze vie...Lei non ci stà...

    Ora la devi ascoltare...!

    Se tu non vuoi...ma alla fine lei... 
    riuscirà a farsi amare da te...!
    Lei non mollerà la presa...
    Tira pure più forte che puoi...
    Più che puoi...Falle male...
    ma non piangerà...
    È una sfida la sua contro il tempo...:
    non ne avrà molto ma ogni secondo...
    minuto... lo dedicherà a te...
    che non hai il coraggio...
    di guardarla dritto negli occhi!
    Fa male vero...?
    Vedere che sono sempre velati di lacrime...
    ma si sente privilegiata...
    perché le hai dato...
    tanti pesi da portare...
    e tu sai che ce la potrà fare…
    Allora sai che dico...?
    Lei è lì...
    e ti sfiderà non con gu*erre e d0lore...
    userà solo parole...sorrisi…
    alla fine dovrai accettarla...
    dovrai dirle e darle la benvenuta...
    Non hai ancora capito...
    che è lei la tua migliore amica...?
    Quante volte l'hai portata...
    vicino al salto del non ritorno…
    Ma poi ha visto il sole...
    ha visto il cielo e ha fatto ritorno...
    L'hai fatta nascere e morire troppe volte…
    L'hai messa alla prova e l'ha superata...
    Lei ti merita... merita il tuo abbraccio...
    Tu non la manderai via...lei resterà...
    Perché che tu lo voglia o no...
    lei  Ti Ama...

       Ciao Pino

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:5.13 in 61 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti