Frasi umoristiche inserite da ines sansone

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Frasi di Film, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: ines sansone
In un manicomio due pazzi litigano tutto il giorno e gli infermieri non trovano rimedio: il motivo è che uno fa il rumore della moto e fa finta di andarci sopra, l'altro dice: "basta!" Un giorno riescono a convincere quello della moto a smetterla e domandano all'altro: "ora sei contento che non lo senti più urlare?". E lui risponde: "ma io non sopportavo più la puzza di benzina no la sua voce!"
Vota la frase umoristica: Commenta
    Scritta da: ines sansone
    Due amici vanno a vedere la corrida in Spagna. Dopo vanno a mangiare in un ristorante dove cucinano i testicoli del toro. Arriva un vassoio grandissimo con tre camerieri e quando lo sollevano ci sono due palline piccolissime.
    Loro dicono: "ma come noi siamo venuti proprio per questa specialità" il cameriere risponde: "non sempre il torero vince!"
    Vota la frase umoristica: Commenta
      Scritta da: ines sansone
      Un signore italo-argentino ritorna dopo la pensione a vivere a Napoli. Per la residenza ha bisogno di documenti e va al comune di Napoli.
      Appena arrivato chiede:
      "buongiorno sono un italo argentino ritornato finalmente dopo tanti anni per un quarto d'ora."
      Lo mandano al secondo piano e chiede
      "dovrei parlare con il signor Cocco Donato".
      Nessuno lo conosce e lo mandano al terzo piano poi al quarto e così via per ore intere perché Cocco Donato non c'è.
      Il vicesindaco è l'ultimo che lo incontra e vuole far chiarezza su chi l'ha mandato in giro in cerca di Cocco Donato e arriva al primo piano e chiede: "ma chi è che ha dato questa indicazione a questo signore?"
      Rispose un signore: "ma questo ancora qua sta, stamattina chiacchierava chiacchierava e io per farlo stare zitto gli ho detto:" ma vai a chiederlo a coccurunat".
      (Che in napoletano significa a qualcun altro)
      Vota la frase umoristica: Commenta
        Scritta da: ines sansone
        Due carabinieri in borghese vanno in montagna. Passano vicino ad un recinto con centinaia di pecore. All'improvviso il pastore poco distante ha un malore e loro con prontezza lo aiutano. Lui per sdebitarsi gli vuole regalare una pecora. Uno dei carabinieri ne prende una e si gira per andarsene. Il pastore dice: "ma siete carabinieri?". Loro rispondono: "sì, come ha fatto a capirlo?". Il pastore dice: "perche'in mezzo a duecento pecore avete preso l'unico cane che ho".
        Vota la frase umoristica: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di