Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi umoristiche


Scritta da: filippo1
D.C. lancia la scarpa di suo cugino S.C. (peraltro sfilatagli anche a sua insaputa), al compagno K.S. con molta violenza, al collo, facendogli male. K.S. immediatamente avvisa la preside, il vicepreside dell'accaduto, e la sottoscritta che pertanto era uscita fuori dall'aula per un minuto, e all'improvviso, succede il pasticcio più completo.
Cosa risponde l'alunno D.C? "Volevo scherzare facendogli male", risposta cretina, perché probabilmente, D.C. voleva far male qualcuno, e quella vittima scelta da lui è stata K.S. Si prenderanno gravissimi provvedimenti, ma se quella scarpa avesse avuto una traiettoria diversa, a quest'ora si parlerebbe di una denuncia da parte della scuola alla famiglia C.
Composta martedì 11 ottobre 2016
Vota la frase umoristica: Commenta
    Scritta da: filippo1
    S.C., come al solito, scappa dalla classe per 20 minuti, ma all'improvviso si presenta in essa con il sottoscritto, il vicepreside, e un bidello. L'alunno, non è nuovo a questi comportamenti, e l'abbiamo ritrovato in un'altra classe, che in quel momento era scoperta, ad urlare parole volgari e ad emulare gesti osceni, specialmente rivolti alla sua presunta fidanzata.
    Composta mercoledì 12 ottobre 2016
    Vota la frase umoristica: Commenta
      Scritta da: filippo1
      A.G, mi lancia corpi contundenti, tra cui una penna che mi sfiora l'occhio. Io vedo che tutti i lanci erano stati effettuati dal suo lato, e A.G. prontamente addossa la colpa ad altri, e mi insulta chiamandomi vecchia psicopatica e vigliacca. Inoltre va dal vicepreside insultandomi e denigrandomi. Mai più farò la supplente in questa classe così. Con molti alunni si può lavorare bene, ma con individui come A.G. e D.C. non ci siamo.
      Composta giovedì 6 ottobre 2016
      Vota la frase umoristica: Commenta