Scritta da: Fiorella Cappelli
Hai l'aria sorridente, continuo a parlarti e tu mi ascolti per ore, senza dare segni di insofferenza, come sei cambiato in tutti questi anni, ricordi?
Dicevi che non sopportavi la mia voce, che parlavo troppo... ora invece mi guardi, resti vicino, mi sorridi; caro... ti vuoi fermare per cena? Ho cucinato il pesce, caro... che fai, sorridi e non rispondi? Ti fermi per cena?
Caro?
Caro?
C*zzo, non è che sei diventato sordo?
Fiorella Cappelli
Vota la frase umoristica: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di