Un tizio compra un mungivacche, ma decide di collegarselo per farsi masturbare. Lo attacca alla corrente e inizia. "Aagh Siii che bello uuuh... oooh. Dopo mezz'ora, con due occhiaie che gli arrivano già alla bocca, decide di spegnerlo, ma il dannato macchinario non ne vuole saperne. Allora prova e riprova non ci riesce e nel frattempo viene altre 7 volte. Decide allora di telefonare alla ditta che gli ha venduto l'aggeggio infernale: "aaah siii scusi comeeeh aaah si faaa a spegnere il muuuhngivacche che mi avete venduuuto?" "Non si preoccupi. Quando la botte da 12 litri si riempie si spegne da solo!"
Anonimo
Vota la frase umoristica: Commenta
    Scritta da: prosdocimo
    Cappuccetto Rosso va a portare da mangiare alla nonna che è ammalata nel bosco.
    - Nonna! Nonna! Che occhi grandi che hai!
    - È per vederti meglio, Cappuccetto mio.
    - Nonna! Nonna! Che naso lungo che hai!
    - È per odorarti meglio, Cappuccetto mio!
    - Nonna! Nonna! Che orecchie lunghe che hai!
    - A Cappuccè, sei venuta a portare da mangiare o a rompere i cojoni?
    Anonimo
    Vota la frase umoristica: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di