Il giorno 27 marzo viene fissato un incontro con una giornalista per la classe 5B. Gli alunni R. e S. per tutte le due ore con proposte indecenti e vergognose verso la persona della giornalista provocano il pianto della stessa. Non contenti dopo averla presa di mira con dei corpi contundenti non ancora identificati si divertono a deriderla per il suo pianto dirotto. Mi scuso con la stessa giornalista e chiedo la sospensione degli alunni.
Anonimo
Vota la frase umoristica: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di