Scritta da: Paolo Broni
Un giorno Cappuccetto Rosso stava andando a portare alla nonna una focaccia e una bottiglia di vino, quando, traversando il bosco, vide il Lupo Cattivo nascosto dietro ad un cespuglio, allora gli disse "Che occhi grandi che hai! " e il lupo si alzò di scatto e corse via.
Cappuccetto Rosso proseguì e ad certo punto vide il Lupo Cattivo dietro ad una grande quercia, allora gli disse "Che orecchie grandi che hai!" e il lupo corse via.
Dopo un poco, ormai era arrivata vicino alla casa della nonna, Cappuccetto Rosso vide il lupo acquattato dietro ad un grosso masso, allora gli disse "Che bocca grande che hai!" e il Lupo Cattivo le rispose "Insomma, Cappuccetto Rosso, mi vuoi lasciar cagare in pace?"
Anonimo
Vota la frase umoristica: Commenta
    Scritta da: filippo1
    Al cambio d'ora, dopo 10 minuti che sono stati lasciati soli, gli alunni, credendo nella presunta assenza della prof. di inglese, si metteranno a fare di tutti i colori, finché non si presenta lei all'improvviso e coglie tutti in flagrante a ridere, lanciarsi oggetti e ridere. L'addetto al silenzio M. V. scherza e non fa il suo lavoro, A. G prende gli astucci degli altri e li prende a calci, S. C. corre come un matto per tutta la classe, F. F. fa la finta di un orgasmo, K. S. cerca di raccogliere invano gli astucci di alcune compagne gettate da A. G, e T. D. N. ride come se fosse al pollaio, assieme a D. C. Tutta la classe rischierà provvedimenti molto seri, non è la prima volta che la classe viene lasciata sola, sia nel corso dell'anno scorso che quest'anno, facendo solo baldoria, distruggendo oggetti e fare cose oscene.
    La preside.
    Anonimo
    Composta lunedì 3 ottobre 2016
    Vota la frase umoristica: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di