Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Jade S
All'interno di un aereo ci sono Berlusconi, Bush, il Papa e un boy scout.
All'improvviso l'aereo comincia a precipitare e all'interno ci sono solamente quattro paracaduti. All'improvviso esce il comandante dell'aereo e dice: "No io non posso morire sono il comandante dell'aereo, non posso". Prende il primo paracadute e si butta.
Si alza Bush e dice: "No neanche io posso morire sono il Presidente della più grande nazione del mondo, non posso morire". Prende il secondo paracadute e si butta.
Ne rimangono due. Si alza Berlusconi e dice: "No neanche io posso morire sono
l'uomo più intelligente d'Italia, non posso morire". Prende il terzo paracadute e si butta. Ne rimane uno. Allora il Papa si rivolge al boy scout e dice: "Figliolo se vuoi prendilo tu l'ultimo paracadute io la mia vita già lo fatta e posso precipitare con l'aereo".
E il boy scout dice: "Non si preoccupi Sua Santità che l'uomo più intelligente d'Italia si è preso lo zaino!"
Vota la frase umoristica: Commenta
    Due ubriachi escono dall'osteria e ognuno decide di tornare a casa propria per smaltire i fumi della sbronza. Il primo ubriaco entra in casa propria e, vedendosi riflesso nello specchio dell'ingresso, corre giù a chiamare l'amico: "Pietrooo! Pietrooo! Corri! Ho i ladri in casa!". Pietro lo sente e corre verso di lui: "Adesso vengo lì e gli spacchiamo la faccia!" Corrono su per le scale, aprono la porta e la richiudono subito: "Cacchio, sono in due! Andiamo a chiedere rinforzi!" Sono in strada e passa una macchina dei Carabinieri: "Ferma ferma! Ci sono i ladri in casa mia!" I Carabinieri si fanno portare sul posto ed uno di loro sale verso l'appartamento coi due ubriachi, dà un calcio alla porta per aprirla e poi la richiude subito esclamando: "C'era già un collega sul posto... ".
    Vota la frase umoristica: Commenta
      Scritta da: Ruggero Raba
      Si narra che nell'estate del 2001 il ministro Giulio Tremonti incontrò nelle strade di roma un vecchio saggio che vendeva semplici semi di mela.
      Incuriosito il ministro chiese al vecchio saggio:
      "Buon uomo, quanto costano quei semi E quali speciali proprietà hanno?"
      Il vecchio saggio rispose:
      "Costano 10 euro ciascuno e risvegliano l'intelligenza".
      Speranzoso il ministro Tremonti ne comprò subito 10 euro come pattuito pagò 100 euro al vecchio saggio.
      Dopo circa due ore il ministro tornò un po' perplesso dal vecchio saggio e gli domandò:
      "Buon uomo, mi perdoni, con 100 euro invece di pochi semi avrei potuto acquistare decine di chili di mele..."
      Alché il vecchio saggio rispose:
      "Vede che avevo ragione? L'intelligenza le si sta già risvegliando..."
      Vota la frase umoristica: Commenta