Scritta da: Mattia G.
All'entrata della vicepreside in classe, l'alunno M. G. grida più volte ai compagni "forza, cavalieri, massacrate quel mostro!". La vicepreside indignata lo minaccia di far chiamare i suoi genitori, e lui per tutta risposta finge di combattere contro il "mostro" usando come scudo il registro e come spada una forbice, che secondo lui sarebbe invincibile poiché intinta nel sangue di drago. Chiedo l'intervento del consiglio di classe e l'allontanamento dell'alunno per giorni 2 dall'istituto.
Anonimo
Vota la frase umoristica: Commenta
    Scritta da: Andrea Manfrè
    Alle elementari, in inverno, la maestra si accorge appena entrata che un vetro è rotto, e nell'aula regna un gelo siberiano.
    Trasferimento degli alunni in laboratorio e telefonata al comune.
    Intorno alle 11: 30 compare l'addetto del comune che, seccato oltre ogni dire, ha il coraggio di esclamare: "Ma come! Mi fate venire fin qua per un solo vetro rotto!?"
    Un alunno salta fuori dicendo: - Se vuoi ne rompo un altro.
    Anonimo
    Vota la frase umoristica: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di