Scritta da: Paolo Broni
Un dì Sherlock Holmes e il dottor Watson andarono a fare del campeggio. Camminarono tutto il giorno e quando arrivò la sera, accesero il fuoco, mangiarono e andarono a dormire. Verso le tre del mattino Sherlock Holmes si svegliò e chiamò il compagno: "Watson! Svegliati! Dimmi, cosa vedi?"
"Vedo il cielo stellato" rispose Watson.
"E cosa ne deduci?" chiese ancora Holmes.
"Da punto di vista meteorologico ne deduco che è una bella notte e che probabilmente domani sarà una bella giornata di sole. Dal punto di vista temporale, dalla posizione della luna deduco che sono circa le tre del mattino. Dal punto di vista astrologico deduco che siamo sotto il segno del Leone. E ancora, su quel ramo c'è una farfalla cavolaia, e da questo deduco che qui vicino ci deve essere un campo di cavoli. E tu cosa ne deduci?"
"Watson, cretino! Ne deduco che ci hanno fregato la tenda!"
Anonimo
Vota la frase umoristica: Commenta
    Scritta da: Roberta Abc
    Gli alunni Mario C., Mario V., Roberta S., Sara B. e Vincenzo L., si prendono gioco della collega di religione, facendole credere che Mario V. è indiavolato e convincendola a lasciarli andar via per cercare un esorcista. La collega, traumatizzata, crede alla farsa dei ragazzi e li lascia fare. Richiedo provvedimenti.
    Anonimo
    Vota la frase umoristica: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di