Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Mattia G.
L'alunno M. G. viene sorpreso nello spogliatoio femminile della palestra. Si giustifica dicendo di essere in missione segreta per conto di non so quale regina e invitandomi al silenzio in cambio della libertà del mio gatto. Premetto che non ho un gatto. Dopo un consulto con gli altri docenti, ci siamo limitati solo a richiamarlo con una nota per la fantasia con la quale ha inventato la scusa.
Vota la frase umoristica: Commenta
    Durante la ricreazione l'alunno R. con il pallone da calcio prende di mira gli specchieti delle macchine. Quando per sbaglio rompe il proprio specchietto inizia ad inprecare in una maniera inaudita, provocando una felicità su tutto l'istituto per le bestemmie. Chiedo la sospensione, questo ragazzo ha seri disturbi psichici.
    Vota la frase umoristica: Commenta
      Scritta da: Duca Francesco
      Durante l'occupazione l'alunno Elias G. si è appostato alla terrazza che dava sulla piazza e con un megafono vestito di nero ha incominciato a gridare le frasi di Mussolini. Allora sulla terrazza sono entrati gli alunni Francesco N., G., M., B. e altri non identificati vestiti di rosso cantando "Bandiera Rossa" e portando via di peso Elias e i suoi accoliti.
      Richiedo un personale di sicurezza per la scuola.
      Vota la frase umoristica: Commenta
        Una mattina un generale dei carabinieri trovandosi dal presidente della repubblica, si lamenta del fatto che l'arma dei carabinieri è la più soggetta alla derisione per via delle numerose barzellette che circolano. Il presidente allora ribatte dicendo che in parte è vero e per provarglielo chiama il giovane carabiniere di guardia in fondo al corridoio e gli ordina: "Vai a casa a vedere se ci sono e torna qui a riferire". Il carabiniere scatta sull'attenti e parte di corsa. Dopo un po' dal presidente con la lingua di fuori per la gran corsa e scattando sull'attenti dice: "No, signor presidente, lei in casa non c'è". A questo punto il presidente congeda il carabiniere e si rivolge al generale dicendo: "Vede, come si fa a pretendere il rispetto quando si fanno di queste figure". Il Generale punto in pieno sull'orgoglio ribatte: "Sì, ha ragione, ma quello è ancora giovane, non ha pensato che poteva telefonare!".
        Vota la frase umoristica: Commenta