Racconti inseriti da Silvia Nelli

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritto da: Silvia Nelli
La rabbia spesso ci appartiene. Sono pochi quelli che la sanno dosare e controllare. Pochi quelli che sanno fare di essa utile silenzio. Sono pochi quelli che capiscono che a niente porta in alcuni casi se non a distruggersi. Non vale la pena vivere di essa ma la cosa più bella è lasciarla agli... [continua a leggere »]
Composto domenica 25 marzo 2001
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Silvia Nelli
    Quanto rosica la gente quando legami sinceri non ne ha. Quanto rosica quando è solo circondato da legami di convenienza. Come logora quando è solo circondato da tutto ciò che ha seminato; rabbia, cattiveria, silenzio e opportunismo. Si sentono le loro voci, ma restano voci. Si leggono le loro... [continua a leggere »]
    Composto venerdì 3 novembre 2000
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Silvia Nelli
      Andate incontro alla felicità senza averne mai troppa paura. La giusta quantità di paura farà in modo di proteggervi da illusioni e vi permetterà di vedere anche con gli occhi della ragione e non solo con quelli del cuore, ma vi permetterà di vivere quei momenti. La troppa paura frena, inganna e... [continua a leggere »]
      Composto sabato 5 novembre 2005
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Silvia Nelli
        Conosco una sola regola importantissima ed è quella del rispetto! Portalo e ne avrai. Negalo e ti sarà negato. Siamo tutti bravi a cadere in basso ma a restare a galla e con dignità sono veramente in pochi a saperlo fare. E non credere che i buoni spesso tacciano perché non sono capaci di certe... [continua a leggere »]
        Composto sabato 4 agosto 2001
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Silvia Nelli
          Non dare mai nulla per scontato. Non aggrapparti mai ad una presenza... mai. Non cercare comprensione e affetto dove non ti viene dato naturalmente e in modo spontaneo. Non ci sto, ho smesso molto tempo fa di adagiarmi su cuscini inesistenti. Di sciogliermi in abbracci irreali. Ho smesso di... [continua a leggere »]
          Composto giovedì 3 giugno 2004
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di