Questo sito contribuisce alla audience di

I migliori racconti inseriti da Sabrina

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritto da: Sabrina

L'Aurora

Camminavo nel silenzio che precede il nascere del sole, quando il buio si trasforma in chiarore, dandomi la sensazione che tutto intorno a me si fosse fermato.
Avevo attraversato quella che era stata la mia notte, il periodo più difficile, e avevo vagato nell'oscurità con la mente colma del mio...
[continua a leggere »]
Composto sabato 7 febbraio 2015
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Sabrina
    A metà tra sogno e realtà, i pensieri si fermano, il cuore si apre, l'anima si espande e accoglie la Vita, che si schiude davanti ai miei occhi, illuminando il sentiero che devo percorrere e lasciando in penombra quello che è stato e resterà racchiuso nel mio passato.
    Sono attimi nei quali il...
    [continua a leggere »]
    Composto martedì 21 ottobre 2014
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Sabrina
      Buongiorno a tutti quelli che ogni mattina si svegliano nella consapevolezza di essere vivi, di avere la capacità e la forza di guidare la propria vita nella direzione giusta, perché è solo in questo modo che riusciamo realmente a porre le basi per un futuro diverso. Buongiorno a tutti quelli... [continua a leggere »]
      Composto giovedì 17 aprile 2014
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Sabrina

        La cattiveria altrui

        Quante sofferenze devi ancora vivere per capire che, semplicemente, gli altri non sono come noi? L'ingenuità si paga con il dolore della disillusione e della solitudine interiore e molte volte la malizia degli altri travolge e distrugge il buono che riusciamo a crearci intorno. Non è chiudendo... [continua a leggere »]
        Composto mercoledì 3 settembre 2014
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Sabrina

          La Preghiera di Romena

          Immersa nel verde di un luogo fantastico, la mente vaga, dai banali problemi di sempre ad un posto imprecisato, riposto nella lontananza dei secoli.
          Romena oggi è uno splendore, mi ha chiamata, mi ha accolta ed io sono qui, felice di lasciarmi andare, entusiasta di venire trascinata alla...
          [continua a leggere »]
          Composto martedì 18 maggio 2004
          Vota il racconto: Commenta