Racconti inseriti da Francesca Alleva

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritto da: Francesca Alleva

Non è banale

Ho passato giornate intere a guardarti, mentre facevamo le cose più semplici, banali, grigie.

Mentre mi chiedevi di passarti lo straccio per pulire il cesso io ti guardavo e ti vedevo impegnato su qualcosa di grigio, ma nostro.
Mentre ti chiedevo di passarmi l'antiacaro, arrampicata sulla scala...
[continua a leggere »]
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Francesca Alleva

    Non è che ci aveva pensato

    Non è che ci aveva pensato. E nemmeno l'aveva premeditato. Non è che si era svegliato quella mattina e aveva detto, ok bene, è deciso. Nemmeno stava pensando a qualcosa di particolare quando lo fece. Fu impulso. Puro impulso. Lo fece per se stesso, per la prima volta agì per sé. Per le lacrime... [continua a leggere »]
    Composto venerdì 26 aprile 2013
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Francesca Alleva

      Non esisto

      Oggi non esisto più.

      Ho sentito cadermi i capelli, a ciocche, mentre camminavo. Mazzi di capelli come fiamme intorno a me, danzavano prima di cadere. Ho sentito cadermi gli occhi, dalle troppe lacrime scivolarono giù dalle loro cavità, per schiantarsi a terra a fissare il cielo.
      Ho smesso di...
      [continua a leggere »]
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Francesca Alleva

        Non esistono le cose semplici

        Quanto capisco chi si arrabbia per il fallimento delle piccole cose. Quanto li capisco, quanto hanno ragione. Non sono le grandi cose che l'uomo si aspetta funzionino ma quelle piccole.

        Voglio farvi un esempio.

        State progettando un viaggio in Alaska a poco prezzo. Trovate le offerte dell...
        [continua a leggere »]
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Francesca Alleva

          Non posso credere di essere sempre in difetto

          Mi dispiace ma non posso credere che io sia sempre in difetto. Davvero, non posso. Quando sbaglio chiedo scusa, è innato in me, non so nascondermi dietro l'orgoglio, né quello che impedisce di chiedere scusa né quello che impedisce di accettare le scuse. Quindi non posso credere che quando... [continua a leggere »]
          Composto sabato 15 dicembre 2012
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di