Racconti inseriti da Ejay Ivan Lac

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie e in Diario.

Scritto da: Ejay Ivan Lac
Spesso ci chiediamo quale sia il vero amore o la vera amicizia, molte volte troviamo la persona giusta, altre volte invece, quelle persone a cui diamo tutto il nostro cuore, ci mangiano come leoni affamati, strappandoci il cuore dal petto staccandolo dalle sue vene. Ma perché succede questo... [continua a leggere »]
Composto martedì 12 febbraio 2013
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Ejay Ivan Lac
    Ormai camminiamo in un pianeta quasi morto, morte sono le sue stagioni, il suo clima, la sua natura. Morte sono le sue piante e i suoi animali, morta, è l'empatia umana, morto è l'amore e l'intelligenza, perché se un pianeta muore, muoiono anche le sue creature, anche quelle più importanti come... [continua a leggere »]
    Composto domenica 13 dicembre 2015
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Ejay Ivan Lac
      Aspetta, non te ne andare ora. Se non lo faccio forse non avrò più il coraggio di farlo, ho tante parole da dirti ed è complicato, forse scrivendo mi verrebbe più facile, ma non sarebbe la stessa cosa, posso solo dirti che, ogni volta che ti guardo negli occhi il terreno si spacca ed io sprofondo... [continua a leggere »]
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Ejay Ivan Lac

        Era buio, ma era qui!

        Era un viale stretto, e pensavo a quando l'avrei rivista, la serata era stata stupenda, tra amici e birra, ma quella sera pensavo a lei.
        Non la vedo da molto, quando penso a quante cose ho sbagliato mi pento e mi vergogno, mentre la nebbia scendeva e il freddo bagnava il terreno, pensavo, che se...
        [continua a leggere »]
        Composto martedì 25 novembre 2014
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Ejay Ivan Lac

          La ragazza sul sentiero di cioccolato

          Mara, camminava sul sentiero dei suoi sogni, ne sentiva il profumo con la sensazione che sotto i suoi piedi l'asfalto si sciogliava con il suo calore, si abbassa per toccarlo, profumava, era di cioccolato, sorrise, e continuò a camminarci sopra, alberi altissimi ricchi di canditi, le nuvole... [continua a leggere »]
          Composto martedì 12 febbraio 2013
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di