Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti


Scritto da: Gabriele Ceci

Julia (Quadri di parole)

Dal buco della serratura lo si intraleggeva, era chiuso da virgolette, scritto bene, sembrava proprio un altro quadro di parole che stava li fermo chissà da quanto tempo, in quel cassettino a un angolo della scrivania in mogano, in quello stanzone enorme pieno di quadri e chincaglierie sparse... [continua a leggere »]
Composto venerdì 31 luglio 2015
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Gabriele Ceci

    il Times (Quadri di parole)

    Una parola, una virgola, due punti... e si formano incostantemente parole nuove, da una fila all'altra per andare a disegnare il nuovo quadro che sta per manifestarsi davanti a noi, li sulle rive del Times venduto dalla giornalaia all'angolo di Time Square.
    Lo compra Peter, passando di corsa...
    [continua a leggere »]
    Composto martedì 30 giugno 2015
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Gabriele Ceci

      Giudy (Quadri di parole)

      A ogni punto va il suo capoverso, che da solo tra virgole e apostrofi va, a comporre nuovi quadri a disegnare nuovi spazi dove gli occhi e l'anima possono abbandonare i pensieri pesanti per vivere un po d'altrui orizzonti, per affacciarsi in nuovi mari navigare in altri celi e soffermarsi un po... [continua a leggere »]
      Composto venerdì 31 luglio 2015
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Gabriele Ceci

        Giovanni (Quadri di parole)

        Si continua senza speranza sul dolce cammino della stesura di quadri di parole, quando mi sto per affacciare in strada.
        Da lontano posso vedere la luce arancione del lampione, che illumina i balconcini del palazzo di fronte, e in alto, il blu intenso d'un cielo che non turbato dalla luce...
        [continua a leggere »]
        Composto martedì 30 giugno 2015
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: D. Bianco

          Non si può cambiare

          Ci hanno assegnato un'anima già nell'utero, e con quella ci dobbiamo vivere.
          È la combinazione di spirito e corpo, vita transitoria, localizzata nel sangue, la parte che sente, pensa, ama, la sede degli istinti naturali, delle emozioni e delle passioni. Come si fa a pensare che la gente possa...
          [continua a leggere »]
          Composto martedì 12 aprile 2016
          Vota il racconto: Commenta