Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: Valeria

Lo sguardo di chi resta...

LO sguardo di chi resta...

Giulia è fuggita. Ormai sono trascorsi tre anni da quando ha lasciato la famiglia e gli affetti sulla banchina della stazione dei treni, lasciando anche me ad aspettarla. Se n'è andata senza voltarsi indietro nemmeno una volta. Testa alta e passo deciso, convinta...
[continua a leggere »]
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Andrea Manfrè

    Una lettera a mio padre e il tocco di un angelo

    Una mattina di metà novembre. Il grigio umido, l'aria rarefatta, il freddo che tagliuzza la pelle del viso e la nebbia. Gli ingredienti fondamentali del clima della mia città. Appena sveglia, mi coglie una sensazione positiva perciò mi dico: "Oggi è un buon giorno per andare. Vado da mio padre... [continua a leggere »]
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Valeria

      Una storia accarezzata tra le pieghe dei sogni

      Non è facile quando si tratta di dover prendere una decisione. Bisogna armarsi di risolutezza e coraggio. Ma appena sveglia, Ludovica sentì che quello sarebbe stato il giorno decisivo.
      Tra Angelo e lei erano trascorse due settimane di caustico silenzio, segnato da sentimenti testardamente...
      [continua a leggere »]
      Vota il racconto: Commenta