Racconti di Teo Erba

Nato venerdì 25 novembre 1994
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Teo Erba
Eravamo diventati i marinai del vento, non sapevamo da dove veniamo e dove eravamo destinati, riconoscevamo a mala pena i nostri volti ricoperti di dubbi e speranze. Non sapevamo nulla del mondo, le nostre domande alle vite che incontravamo si erano ricoperte di polvere, non conoscevamo le... [continua a leggere »]
Teo Erba
Composto domenica 6 gennaio 2013
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Teo Erba
    L'uccello del Quetzal prende il volo, non sa dove andrà ma non si ferma a pensare il verso nel quale deviare il suo percorso, il cielo non ha scie. Una rondine esce tutte le mattine di casa e non sa di che si nutrirà, ma non si agita e quello resta il suo unico pensiero, così sorvolerà un gran... [continua a leggere »]
    Teo Erba
    Composto domenica 6 gennaio 2013
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Teo Erba
      Un fiore ondeggia immerso tra il vento, un petalo perde le staffe e se ne va dalla propria casa, il sorriso del fiore ha un dente in meno, ma possiamo dire che il fiore ha perso una parte di se? Secondo me no, non l'ha persa, perché il petalo si è perso tra il vento, gira e rigira, aumenta e... [continua a leggere »]
      Teo Erba
      Composto venerdì 4 gennaio 2013
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Teo Erba
        Ogni Fiore pretendeva di non essere calpestato, piuttosto avrebbe tranquillamente smesso di essere un Fiore, ma perché bisognava sempre giungere a queste conclusioni? Perché? Il campo di grano era abbastanza vasto e variegato e sono sicuro, che mi possa cadere la testa ora, sono sicuro che ci... [continua a leggere »]
        Teo Erba
        Composto venerdì 28 dicembre 2012
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Teo Erba
          L'albero della Ricchezza. L'albero della vita, ecco cosa cercavo. Preferivo i parchi alle mura perché riuscivo a vedere più cose che le mura mi avrebbero impedito di vedere, preferivo le foglie alle persone e il canto degli uccelli alle loro voci. In quell'estate il frutto dell'albero dei... [continua a leggere »]
          Teo Erba
          Composto domenica 23 dicembre 2012
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di