Racconti di Salvatore Riggio

Studente, nato mercoledì 1 febbraio 1989 a Grevenbroich (Germania)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Salvatore Riggio
Oh Vita, sei una Donna maligna e di malafede!
Non ho chiesto a nessuno di averti eppure mi han costretto a convivere con te, devo sopportarti giorno per giorno, quando cado mi rialzo perché tu me lo imponi, cerco di esserti fedele e non abbandonarti, quando sto male mi urli in faccia la mia...
[continua a leggere »]
Salvatore Riggio
Composto lunedì 19 marzo 2012
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Salvatore Riggio

    Brutte figure di escremento nella vita di Salvatore Riggio

    Capitolo: 1
    Figura di escremento n°1

    Mi ricordo circa dieci anni fa quando mi trasferì dalla Germania all'Italia, al secondo o terzo giorno del primo anno di scuola media, il mio Professore di matematica mi chiese quanti fossero le operazione che si applicano nella materia trattata.
    Io non avendo ancora...
    [continua a leggere »]
    Salvatore Riggio
    Composto martedì 11 maggio 2010
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Salvatore Riggio

      Brutte figure di escremento nella vita di Salvatore Riggio

      Capitolo: 2
      Brutta figura di escremento n°1

      Qualche anno fa, non ricordo esattamente quando, comprai un gratta-vinci della tipologia del sette e mezzo. Per prima cosa decisi di guardare quale era la posta in gioco che montava sui 7000 euro, allora passai per vedere quale erano le carte della banca...
      [continua a leggere »]
      Salvatore Riggio
      Composto martedì 11 maggio 2010
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Salvatore Riggio

        L'obesità e il suo mondo

        Strano a pensare che ero molto meno visibile allora quando ero decisamente obeso che ora che sono la metà.
        Se di notte a mare stavo in piedi davanti a coloro che erano distese sulla sabbia, loro non potevano nemmeno intravedere la luna eppure non mi vedevano.
        Ciò che ero non oscurava soltanto il...
        [continua a leggere »]
        Salvatore Riggio
        Composto lunedì 12 luglio 2010
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Salvatore Riggio

          Solo per te

          Capitolo: 1
          In una gelida notte di marzo io e Beatriz facemmo due giri col motore un po' dappertutto per la città. L'aria che si respirava era umida e talmente fredda che la sentivo stringersi addosso per ripararsi dal vento e riscaldarsi col mio calore corporeo. Andammo a passo lento anche perché il mio... [continua a leggere »]
          Salvatore Riggio
          Composto martedì 9 marzo 2010
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di