Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: Sabrina

Chissà, magari un giorno

Chissà, magari un giorno, sentirò il richiamo insistente che proviene dal profondo del cuore e ascolterò tutto quello che la mia anima, ferita e tradita, vorrà urlare.
Magari riuscirò a fermare i mille pensieri che svolazzano nella mia mente e crolleranno quelle barriere che ho eretto a difesa...
[continua a leggere »]
Composto giovedì 27 novembre 2014
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Sabrina

    Gente.

    Mi fanno sorridere coloro che passano le giornate a parlare, osservare e giudicare gli altri, magari dispensando larghi sorrisi che sembrano veri per poi sparlare appena giri le spalle: poveri diavoli, non si accorgono neanche dello scorrere del tempo, giorni, settimane, mesi, mentre sprecano le... [continua a leggere »]
    Composto lunedì 21 aprile 2014
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Sabrina

      Goccia dopo goccia

      Penso che siano meravigliosi quei momenti in cui, come per incanto, riesci ad andare "oltre" il quotidiano, arrivando a comprendere il fatto che il tempo che passa non consiste solo nel susseguirsi di un minuto dietro l'altro, bensì è il compimento, passo dopo passo, di un lungo viaggio, unico e... [continua a leggere »]
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Sabrina

        L'Aurora

        Camminavo nel silenzio che precede il nascere del sole, quando il buio si trasforma in chiarore, dandomi la sensazione che tutto intorno a me si fosse fermato.
        Avevo attraversato quella che era stata la mia notte, il periodo più difficile, e avevo vagato nell'oscurità con la mente colma del mio...
        [continua a leggere »]
        Composto sabato 7 febbraio 2015
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Sabrina

          La cattiveria altrui

          Quante sofferenze devi ancora vivere per capire che, semplicemente, gli altri non sono come noi? L'ingenuità si paga con il dolore della disillusione e della solitudine interiore e molte volte la malizia degli altri travolge e distrugge il buono che riusciamo a crearci intorno. Non è chiudendo... [continua a leggere »]
          Composto mercoledì 3 settembre 2014
          Vota il racconto: Commenta