Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti di Rosaria Esposito

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritto da: minnie

Il cazzotto

Il cazzotto è un pane, un pane meridionale, come si può intuire dal nome corposo e casereccio, dalla metafora ben evidenziata. Infatti proprio come il cazzotto è un pane. È un pane meridionale, come è facile intuire dal un diretto da peso massimo arriva in tavola in tutta la sua affusolata e... [continua a leggere »]
Composto martedì 13 settembre 2011
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: minnie

    Il cazzotto

    Il cazzotto è un pane, un pane meridionale, come si può intuire dal nome corposo e casereccio, dalla metafora ben evidenziata. Infatti proprio come il cazzotto è un pane. È un pane meridionale, come è facile intuire dal un diretto da peso massimo arriva in tavola in tutta la sua affusolata e... [continua a leggere »]
    Composto giovedì 25 agosto 2011
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: minnie

      il senso comune

      Il senso comune ha stabilito che la fanciullezza è un periodo della vita, e cioè un tempo, uno spazio determinato e irreversibile, qualcuno azzarda che è la primavera della vita. Ma la primavera ogni anno si ripete, a dispetto dei pessimisti e degli smemorati che affermano che essa non è più... [continua a leggere »]
      Composto sabato 12 marzo 2011
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: minnie

        In memoria di Teo, gattino randagio

        Ciao piccolino, esserino mite, indifeso da una natura incomprensibile che fortemente ti chiamò alla vita e te ne allontanò con mille astuzie. Finché tu capitolasti, un mattino, mentre altri apriva gli occhi senza altro merito che quello di un caso benevolo. Come altrimenti potrebbe spiegarsi... [continua a leggere »]
        Composto lunedì 28 febbraio 2011
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: minnie

          L'impermeabile

          Ho tirato fuori l'impermeabile. Ma non mi piace. Non mi sono mai piaciuti gli impermeabili. Neanche quelli da tenente Sheridan, né quelli da tenente Colombo, né quelli di plastica, né quelli col coprispalle che fa tanto pipistrello. Il mio somiglia a una busta di cellophan. Non è neanche il mio... [continua a leggere »]
          Composto martedì 29 aprile 2014
          Vota il racconto: Commenta