Racconti di RIccardo Santello

Questo autore lo trovi anche in Poesie.

Scritto da: Riccardo Santello

Bacio della passione

Danza del fuoco nella notte di luna nuova, la bellezza del fisico è illuminata nel buio della notte. Ragazzi e ragazze danzano attorno al fuoco, in occhi azzurri domina il ghiaccio, in occhi marroni domina il fuoco. Distrazioni prima dell'innamoramento rendono l'infatuazione inconscia.
Il fuoco...
[continua a leggere »]
RIccardo Santello
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Riccardo Santello

    Eclissi

    Nell'evento dell'eclissi viene un ciondolo del cuore avvolto tra le fiamme nere dello sconforto. Il ciondolo resiste alla caduta grazie all'acqua di un pozzo. Mentre cade lentamente, l'acqua lo pulisce e ne rivela la natura segreta, dall'altra parte dello specchio d'acqua una persona sorride... [continua a leggere »]
    RIccardo Santello
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Riccardo Santello

      Ferite

      Un angelo dopo la battaglia ha le ali insanguinate. Dentro di sé ha rancore, rabbia e dolore. Non ha più niente se non la sua esistenza e non può dimenticare, perché dimenticare vorrebbe dire addio. Un addio tanto triste che morire più volte farebbe meno male. Vivere e sentire tutto fino in fondo... [continua a leggere »]
      RIccardo Santello
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Riccardo Santello

        Ghiaccio e Fuoco

        Una falena danza nella notte ipnotizzata dalle fiamme dell'incendio. Si confonde tra le foglie rosso fuoco dell'autunno ed entra nel fuoco, ma questi non gli può nuocere, è nata tra le fiamme dei fiori.
        Un'incarnazione del sole che vola nel cuore dell'inverno più gelido e solitario, col calore...
        [continua a leggere »]
        RIccardo Santello
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Riccardo Santello

          La tenerezza del gatto

          Un gatto miagola nel buio, i suoi occhi profondi e ricchi di significato brillano alla luce lunare che passa dalle tende.
          Sbadiglia e si assopisce appena entra nella cesta, una coperta morbida produce calore al tatto e immediatamente chiude gli occhi.
          Mi avvicino e li apre, fissandomi con uno...
          [continua a leggere »]
          RIccardo Santello
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di