Felice te che al vento non vedesti cader che gli aquiloni!

Aveva tredici anni..., non ne rammento neppure il nome!
Febbre alta, ansiosa concitazione del rettore e dei prefetti, visita medica, vano ricovero in ospedale.
Avvisati tempestivamente, i genitori da Roma hanno fatto appena in tempo a trovare il figlio agonizzante... Morte per meningite...
[continua a leggere »]
Michelangelo Pucci
Vota il racconto: Commenta

    Il pranzo dei lavoranti agricoli

    La signora Annetta ha assunto, per zappare ai Sarri, dei lavoranti agricoli con l'obbligo di fornire loro, compreso nella paga, anche il pranzo. Sparpaglia tutti gli altri nella vigna e manda Antonio più sopra a zappare gli ulivi.
    Quando il sole arriva sopra la Sellata di Aieta... (posta a sud...
    [continua a leggere »]
    Michelangelo Pucci
    Vota il racconto: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di