Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti di Luis Lopez

Graphic / Web Designer, nato sabato 9 luglio 1988 a El salvador (El Salvador)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritto da: Luis Lopez
Per quale motivo dovrei credere di essere qualcosa di più degli altri ai suoi occhi? Forse perché vorrei fosse così. Stupidamente e senza pensarci due volte sto scartando tutte le mie scelte perché in realtà è una cosa sola quella che io voglio. Si, forse è stupido fissarsi su un solo obiettivo... [continua a leggere »]
Composto mercoledì 22 dicembre 2010
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Luis Lopez
    Parlare per ore senza dare peso al traffico che fece diventare una cena quello che doveva essere un caffè. Le parole inizialmente facevano fatica ad incastrarsi in maniera fluida ma ogni minuto si portava via con sé piccole tracce di imbarazzo, che ho riincontrato poi nel momento in cui ci siamo... [continua a leggere »]
    Composto martedì 20 novembre 2012
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Luis Lopez

      Il fiore più bello

      Ho avuto la fortuna di passare alcuni anni insieme a una di quelle persone capaci di farmi sentire al sicuro anche quando la terra si sfaldava violentemente sotto ai miei piedi. Una persona che mi ha dato tutta la sua premura e il suo amore chiedendomi in cambio soltanto dei sorrisi. Lei è una... [continua a leggere »]
      Composto martedì 16 ottobre 2012
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Luis Lopez

        La mattina

        La mattina, quando la luce oltrepassa i fori della tapparella e proietta palline bianche sulla parete, Io sarò già sveglio per fare in modo che al tuo risveglio. I miei passi sul parquet, il rumore delle tazze, l'odore del cappuccino e delle croissant al cioccolato, siano un motivo valido del... [continua a leggere »]
        Composto martedì 6 novembre 2012
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Luis Lopez

          Solitudine

          Vedo i colori mescolarsi fuori dalla mia finestra so che suscitano tante cose come tante cose fa provare quel vento gelido che fa cadere le foglie dagli alberi cosi quel vento fa cantare l'oblio per le strade cosi fa muovere e scompigliare tutto ciò che ora mi fa scrivere. Nonostante i miei... [continua a leggere »]
          Composto giovedì 10 settembre 2009
          Vota il racconto: Commenta