Scritto da: Lina Viglione

A te mamma

Capitolo: Un ricordo doloroso.
Cara Mamma Tua figlia ormai cresciuta, non ha mai smesso, in questi lunghi anni di chiedersi il perché di tanti, di troppe cose che riguardano la mia infanzia. Io non voglio, non posso, ancora oggi lanciare verso di te alcuna accusa, e come potrei? Se esisto, bene o male lo devo a te, e neanche... [continua a leggere »]
Lina Viglione
Composto mercoledì 18 gennaio 2012
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Lina Viglione

    Ali in prestito

    Capitolo: Sogni di bambina.
    Da bambina trascorrevo il mio tempo tentando di spiccare il volo con ali presi in prestito, ali che sembravano così potenti da sorvolare gli oceani, così forti da compiere qualunque traversata che poi le restituii per costruire le mie, per poter volare libera verso il cielo blu tutto mio, ali di... [continua a leggere »]
    Lina Viglione
    Composto venerdì 12 marzo 1993
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Lina Viglione

      Ascoltare il silenzio

      Noi donne quando doniamo il nostro cuore, non guardiamo come l'incartiamo, ma ci accertiamo che dentro ci sia il set completo di udito pazienza, intelligenza, perfezione, sorrisi, e tanto tanto altruismo. Un cuore è prezioso quando il suo dono è l'amore.

      Sta a noi scegliere le tonalità di cui...
      [continua a leggere »]
      Lina Viglione
      Composto domenica 1 gennaio 2012
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Lina Viglione

        Corro, ma per andare dove

        Correre, correre. Ma per andare dove?
        Non abbiamo più neppure il tempo di fermarci a pensare a cosa stiamo facendo e dove siamo diretti. Sempre di corsa si va! Viviamo in un mondo di senza valori, ci accompagna ogni giorno la rabbia l'insoddisfazione e la cattiveria io mi chiedo, tante volte: ma...
        [continua a leggere »]
        Lina Viglione
        Composto domenica 13 febbraio 2011
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Lina Viglione

          Dove sei felicità

          Capitolo: In cerca della felicità.
          Un giorno andai in cerca della felicità. Salendo faticosamente le scale mi ritrovai a fare l'ultimo scalino e davanti a me mi apparve come per miracolo una porta con scritto "la casa della felicità" stavo per aprirla ma inciampai e feci una discesa alquanto triste e dolorosa e mi ritrovai di... [continua a leggere »]
          Lina Viglione
          Composto sabato 15 settembre 2007
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di