Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti di Gabriele Ceci

Artista, nato domenica 10 gennaio 1993 a Alatri (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Leggi di Murphy e in Diario.

Scritto da: Gabriele Ceci

Giudy (Quadri di parole)

A ogni punto va il suo capoverso, che da solo tra virgole e apostrofi va, a comporre nuovi quadri a disegnare nuovi spazi dove gli occhi e l'anima possono abbandonare i pensieri pesanti per vivere un po d'altrui orizzonti, per affacciarsi in nuovi mari navigare in altri celi e soffermarsi un po... [continua a leggere »]
Composto venerdì 31 luglio 2015
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Gabriele Ceci

    il Times (Quadri di parole)

    Una parola, una virgola, due punti... e si formano incostantemente parole nuove, da una fila all'altra per andare a disegnare il nuovo quadro che sta per manifestarsi davanti a noi, li sulle rive del Times venduto dalla giornalaia all'angolo di Time Square.
    Lo compra Peter, passando di corsa...
    [continua a leggere »]
    Composto martedì 30 giugno 2015
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Gabriele Ceci

      Julia (Quadri di parole)

      Dal buco della serratura lo si intraleggeva, era chiuso da virgolette, scritto bene, sembrava proprio un altro quadro di parole che stava li fermo chissà da quanto tempo, in quel cassettino a un angolo della scrivania in mogano, in quello stanzone enorme pieno di quadri e chincaglierie sparse... [continua a leggere »]
      Composto venerdì 31 luglio 2015
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Gabriele Ceci

        Lettore del mondo

        La vita è una questione di scelte, tutto ciò che siamo e che saremo è costituito dalle scelte che ogni giorno ci ritroviamo a fare difronte alle situazioni che ci si presentano. Anche se sembrerebbe difficile pensarlo, tutte le scelte che ci ritroviamo a fare, in un certo qual modo vanno ad... [continua a leggere »]
        Composto mercoledì 29 maggio 2013
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Gabriele Ceci

          Una giornata di sole (Quadri di parole)

          La pagina è ancora bianca ed io comincio a scrivere, ogni lettera che batto è un tratto nero in più che la compone, andando man mano a disegnare lo stupendo quadro che vuole diventare.
          Una giornata di sole, il caldo picchiava forte sulle strade di New Orleans, il quartiere era dei migliori, ma...
          [continua a leggere »]
          Composto martedì 30 giugno 2015
          Vota il racconto: Commenta