Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti di Francesca Genna

Impiegata, nato venerdì 26 maggio 1967 a Trapani (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritto da: Fragolosa67

Lillith in città

Capitolo: L'incontro con Luca.
Sono finita tra le braccia di Luca in un pomeriggio di pioggia. Correvo grondande d'acqua per fare ritorno a casa. Il rumore dei tuoni rimbombavano come bombe di una guerra. Inutilmente ho cercato riparo sotto i balconi dei palazzi e poi ho fatto una corsa verso il mio portone. Ho sentito un... [continua a leggere »]
Composto lunedì 7 ottobre 2013
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Fragolosa67

    Lillith in città

    Capitolo: Lillith a casa di Luca.
    Colpita dalle prime luci dell'alba, mi sveglio ascoltando i tuoi passi che come rintocchi segnano il tempo. Ti sento andare via mentre ancora sonnecchio e godo ancora per poco del tepore delle coperte.
    Abbraccio il tuo cuscino che odora di te e poi mi decido. Mi stiro e mi alzo in piedi di scatto...
    [continua a leggere »]
    Composto martedì 17 settembre 2013
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Fragolosa67

      Lillith in città

      Capitolo: Milano di notte.
      Ormai è notte. È vuota la città fra luci di lampioni e semafori spenti. Corre l'auto e se ne va dove i palazzi sono tesori architettonici. Il salotto buono di milano, piazza della scala e una fontana. Quante volte ho passeggiato di notte oppure, ho fatto festa per la squadra del cuore. Poi, il... [continua a leggere »]
      Composto martedì 29 ottobre 2013
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Fragolosa67

        Mi hanno fatto presidente del consiglio!

        Ragazzi che spavento! Questa notte ho fatto un incubo! Ho sognato che mi proclamavano a furor di popolo nientemeno che... Presidente del Consiglio! Mi trovavo in pubblica piazza tra gli applausi generali. Una confusione mi ha pervasa, non potevo ritirarmi ed ho finto una commozione smisurata... [continua a leggere »]
        Composto mercoledì 29 maggio 2013
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Fragolosa67

          Mio padre

          Mio padre lo ricordo spesso quando sento un aria ben suonata. Quando vedo un musicista di strada che suonando un violino mi incanta. La musica e quel filo conduttore che ci permette di sentirci vicini anche se la distanza fra noi e immensa. Le note musicali sono state protagoniste del nostro... [continua a leggere »]
          Composto mercoledì 19 marzo 2014
          Vota il racconto: Commenta