Scritto da: Fiorella Cappelli

Il Divano Rosso

Ci stiamo sfogliando... come vecchi libri tolti da una libreria; abbiamo ancora addosso le nostre "polveri del passato"... nessuno ci leggeva più, così noi, ci siamo ritrovati... a leggere le nostre pagine, a scollare i nostri ricordi, a ritrovare tra gli indici, ingialliti sogni e favole... [continua a leggere »]
Fiorella Cappelli
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Fiorella Cappelli

    L'Angelo che non poteva camminare

    Un piccolo Angelo, senza piedi, fu mandato sulla terra dal Signore.
    Nel percorso celeste andò tutto bene, ma quando arrivò sulla Terra, si accorse di non poter camminare.
    L'Angelo, un po' triste, allora, si rivolse al Signore: "Signore, sono arrivato dove Tu mi hai mandato, ma come faccio ad...
    [continua a leggere »]
    Fiorella Cappelli
    Composto lunedì 7 dicembre 2009
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Fiorella Cappelli

      Il Viale

      Il viale, scavalcava i platani e proseguiva dritto.
      Decine di alberi si abbracciavano attraverso rami intrecciati di cupe ombre.
      In terra, migliaia di foglie secche si distribuivano ad arricchire il marrone dei lati.
      Una agave, con più di mezzo secolo di vita, sfoderava le sue spade affilate...
      [continua a leggere »]
      Fiorella Cappelli
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Fiorella Cappelli

        Un Desiderio Grande

        Ciao, ti ricordi di me?
        È tanto che non ci si sente... e mi meraviglia che io non ti sia venuto in mente in tutto questo tempo, posso dedurne che stai attraversando un periodo più che soddisfacente della tua vita?
        Se così è, non posso che rallegrarmene per te.
        Mi sono messo in disparte, buono...
        [continua a leggere »]
        Fiorella Cappelli
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Fiorella Cappelli

          Il Funerale di Gina

          Questo racconto poetico è dedicato alla memoria di una persona buona che non ha vissuto abbastanza per ricevere tutto l'amore che meritava e che ha consumato il suo nella sofferenza.

          Ad accompagnar nell'ultimo viaggio una giovine donna, c'eran tutti.
          In prima fila alcune nonne centenarie...
          [continua a leggere »]
          Fiorella Cappelli
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di