Scritto da: Emiliano

Buio apparente

Il palmo della sua mano sinistra si posava con delicatezza sull'ampia finestra del salone, il primo piano regalava un splendida vista del suo giardino. Stava osservando in quell'istante il suo unico amore andare via, allontanarsi. Ancora una volta avevano discusso.

"Non voglio più vederti. È...
[continua a leggere »]
Emiliano Ripanucci
Composto lunedì 20 febbraio 2012
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Emiliano

    La "mia" farfalla

    L'ufficio postale a quell'ora brulicava di persone. Jane si era prenotata alla macchina elimina code con un numero assai lontano da quello visualizzato sul display a schermo piatto. Una giovane donna al cellulare accanto a lei informava il suo interlocutore della lunga attesa. Tutti erano... [continua a leggere »]
    Emiliano Ripanucci
    Composto sabato 10 marzo 2012
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Emiliano

      Mihaela

      Le luci della metropoli brillavano, impresse nel riflesso dei suoi occhi celesti. Luminosi. Profondamente espressivi.
      La leggera brezza nel tramonto di primavera scompigliava i capelli della ragazza. Spaghi di seta lucente. Tagliati di recente, per darsi un'aria nuova. Diversa.
      Stava tornando a...
      [continua a leggere »]
      Emiliano Ripanucci
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Emiliano

        Tre foto

        Quella notte la pioggia immobilizzava mezza cittadina. La gente va di pazzo quando piove. Si ferma, rallenta, sembra aver rispetto della pioggia. La natura contrariamente rispetta solo le sue leggi e ingrata imperversa su uomini senza dimora.
        Un uomo giaceva sotto un ponte pedonale coperto di...
        [continua a leggere »]
        Emiliano Ripanucci
        Composto sabato 11 febbraio 2012
        Vota il racconto: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di