Questo sito contribuisce alla audience di

Ad occhi chiusi lo sentì arrivare. Sentiva il suo odore, l'avrebbe riconosciuto fra mille. Il corpo teso, impaziente. Aspettava il tocco di quelle mani, voleva solo quelle labbra sulla sua pelle. Era un'attesa infinita. Il giorno si incrociavano nel mondo che scorreva intorno a loro, visibili... [continua a leggere »]
Composto martedì 10 settembre 2013
Vota il racconto: Commenta
    Guardo quella bambina che non gioca con le bambole perché i grandi non possono aspettare. Gli occhioni sono un po' tristi, la vorrei abbracciare. Vorrei prenderla per mano e dirle: "vieni, andiamo! Avrai tempo per studiare! Ora andiamo a giocare! E andiamo al mare e poi ti porto a volare con l... [continua a leggere »]
    Composto martedì 18 febbraio 2014
    Vota il racconto: Commenta
      E nel silenzio, senza dire una parola, si alzò prendendole la mano. Con l'altra le cinse la vita stringendola a sé. Nell'anima avevano la stessa musica, quella che mille volte li aveva tenuti svegli. Erano le loro note. Una danza che avevano immaginato, sognato, scoprendosi a volte ad... [continua a leggere »]
      Composto giovedì 14 novembre 2013
      Vota il racconto: Commenta
        Quelle mani sapevano condurla ad un soffio dall'abisso, lasciandola prostrata e affamata. E ricominciavano. Ancora. E ancora. Si fermavano lì, sull'orlo di quel precipizio in cui bramava di spingersi, lasciandola sospesa e smarrita. E ricominciavano. Ancora. Sentiva l'anima lacerarsi, arsa dalla... [continua a leggere »]
        Composto domenica 30 novembre 2014
        Vota il racconto: Commenta