Quanti momenti lasciati fuggire, così, senza un perché. Quanti pensieri, tenuti dentro, relegati in vuoti che non si colmano mai. Quanto fiato sprecato, se non lo usiamo per dare voce a un "ti voglio bene", "ti amo", "mi manchi", "sei importante", "mi fai stare bene", "grazie". Quante volte... [continua a leggere »]
Elisabetta Barbara De Sanctis
Composto sabato 12 aprile 2014
Vota il racconto: Commenta
    In ogni donna è racchiusa una dea, l'essenza dell'energia femminile. È creatività, è accoglienza, è tenacia nella dolcezza, è capacità di plasmare, di risvegliare e alimentare la vita. Ma affinché ogni donna possa ritrovare se stessa, ella deve scavare, affrontare le proprie ombre, andare alla... [continua a leggere »]
    Elisabetta Barbara De Sanctis
    Composto venerdì 8 marzo 2013
    Vota il racconto: Commenta
      Le dure prove della vita non mi hanno indurita, né resa cinica, né diffidente. Dalle pugnalate ho imparato che quel coltello posso sempre estrarlo e la ferita rimarginerà, se la curo amorevolmente. Dalla cattiveria altrui ho imparato a conoscermi, nelle mie ombre e nella mia luce, e ho capito... [continua a leggere »]
      Elisabetta Barbara De Sanctis
      Composto martedì 25 febbraio 2014
      Vota il racconto: Commenta
        Troppe volte ci lasciamo far del male solo perché abbiamo difficoltà a rompere i vecchi schemi. Sono schemi appresi con il biberon, non ne siamo consapevoli, ma sono come grosse catene invisibili che ci fanno procedere a fatica e ci creano sofferenza. È lo schema della "brava bambina... [continua a leggere »]
        Elisabetta Barbara De Sanctis
        Composto lunedì 24 febbraio 2014
        Vota il racconto: Commenta
          È uno strano mondo questo. Tutto corre veloce, veloce, veloce. Abbiamo inventato le macchine perché ci fossero di aiuto, siamo finiti per diventare noi degli automi. Sempre più persi e dispersi. Produrre. Vendere. Comprare. Bisogna stare al passo, guai a chi resta indietro. E tutto si appiattisce... [continua a leggere »]
          Elisabetta Barbara De Sanctis
          Composto sabato 1 febbraio 2014
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di