Racconti di Dora Pergolizzi

Insegnante scuola infanzia, nato martedì 5 novembre 1963 a Messina (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Dora

Angela

Angela si riscosse dal suo vagabondare in mondi e fantasie note solo a se stessa. Il luogo dove ogni anno andava in vacanza con la famiglia le era rimasto nel cuore, ne avvertiva stranamente i battiti: la sua casa sulle montagne, nell'Appennino Toscano. L'Abetone era il posto dove ogni tanto... [continua a leggere »]
Dora Pergolizzi
Composto lunedì 21 luglio 2014
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Dora

    La città del sorriso

    C'era un tempo una città in cui nessuno sapeva sorridere. Tutti erano cupi e tristi, non avevano alcuna voglia di fare amicizia, vivevano ognuno per sé. La gente non sognava, non era gentile era pessimista e lavorava, lavorava senza entusiasmo. poi la sera stanca e avvilita la gente andava a... [continua a leggere »]
    Dora Pergolizzi
    Composto mercoledì 16 dicembre 2009
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Dora

      La promessa

      Una mattina come le altre, stessa fermata, stessa panchina: ogni giorno, da più di un anno, aspetto il pullman che mi porta al lavoro in una piccola frazione della mia città, circa una decina di Km. Sono spesso insonnolita perché come ogni mattino la mia sveglia mi ha destata a metà di un sogno... [continua a leggere »]
      Dora Pergolizzi
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Dora

        La rosa blu, messaggi dal cielo

        Capitolo uno
        Doriana percorreva da circa tre ore l'autostrada che, contrariamente al solito, in quel fine settimana era scorrevole. Non superava i limiti di velocità perché era scrupolosa ed attenta ma soprattutto perché era la prima volta che si avventurava da sola in macchina intraprendendo un...
        [continua a leggere »]
        Dora Pergolizzi
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Dora

          Lettera alla direttrice

          Non ho mai preteso di essere un'ottima insegnante, ma una maestra "sufficientemente buona", parafrasando una teoria di Winnicott, psicoanalista. Io ritengo, cara direttrice, che una maestra non debba essere solo colei che educa e disciplina i fanciulli, che dà regole e fa attività strutturate... [continua a leggere »]
          Dora Pergolizzi
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di