Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti di Dario Pautasso

Nato lunedì 19 settembre 1983 a Moncalieri
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Dario Pautasso
Ci son persone che fondano tutto il loro equilibrio, tutta la loro stabilità, su singole, grandi certezze: Dio o l'amore coniugale, o il successo, o il lavoro o la propria reputazione. Esse paiono dotate di una caparbietà oltremisura, di una spigliatezza superiore alla media e sorvolano sugli... [continua a leggere »]
Composto giovedì 18 aprile 2013
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Dario Pautasso

    Del giovane Luigi Gambello (una storia di campagna)

    Capitolo: I
    C'è nella pianura Italiana che dà in faccia alle Alpi Cozie un piccolo paese, assai modesto per importanza, ma piuttosto lodevole per virtù. Ben curato nella distribuzione degli spazi, ben gestito, e abitato con orgoglio palpabile da gente per bene, dignitosa nell'aspetto e nel linguaggio... [continua a leggere »]
    Composto lunedì 18 febbraio 2013
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Dario Pautasso

      Del giovane Luigi Gambello (una storia di campagna).

      Capitolo: II
      Delle origini di Luigi Gambello si dirà poco giacché di solito tali digressioni risultan noiose e di certo non interessano il lettore. Unico figlio di Luigina Limon e Paolo Gambello, Luigi era cresciuto in un ambiente modesto e accuratamente privato d'impressioni particolari, (le quali, si dice... [continua a leggere »]
      Composto martedì 19 febbraio 2013
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Dario Pautasso

        Qualcosa di bello

        Un giorno, quando frequentavo le scuole elementari, la maestra chiese a noi alunni, di scrivere qualcosa che ritenessimo fosse molto bello per ciascuno di noi. Il titolo era: "una cosa bella che mi è accaduta" Ed io, senza meditare affatto, perché non ve n'era bisogno, scrissi del giorno... [continua a leggere »]
        Composto sabato 23 aprile 2011
        Vota il racconto: Commenta