Scritto da: Cleonice Parisi

Il punto di vista della mela

L'ipocrisia non è altro che la vostra consapevolezza allo stato primordiale.

Coglimi!

Disse la mela all'uomo.

E l'uomo tese la mano per cogliere quel frutto meravigliosamente maturo, baciato dal sole, ma con la mano riuscì solo a sfiorarlo, senza avere poi il coraggio di prenderlo...
[continua a leggere »]
Cleonice Parisi
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Cleonice Parisi

    Il Rovo e la Croce

    Accettate la vostra croce, bevete sino in fondo il veleno dal vostro calice, la morte è solo l'inizio della vera vita, solo un grande dolore farà risorgere la vostra anima.
    L'esempio di un grande saggio un dì ci indicò la via, e questa penna è qui per ricordarvelo, la croce è l'unica via che ci...
    [continua a leggere »]
    Cleonice Parisi
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Cleonice Parisi

      Il saggio artigiano - I figli

      Il saggio artigiano

      (I figli)

      "Le mani potranno plasmare anfore sane, ma sarà il fuoco del vivere a consolidarle indurendone la forma. Come artigiani saggi, plasmerete le vostre anfore e senza attender tempo lascerete che il fuoco del viver ne consolidi le forme. Un vaso sano è cotto nei...
      [continua a leggere »]
      Cleonice Parisi
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Cleonice Parisi

        Il sentiero delle campanelle rosse

        Un sentiero speciale attende tutti noi. Non guardate al buio del vostro bosco, percorrete il sentiero delle campanelle rosse ed esso vi guiderà sino al vostro cuore. E quel giorno due ali vi solleveranno oltre le nuvole.

        Quadrifoglio, sapresti indicarmi la via per la fortuna?

        Io posso solo...
        [continua a leggere »]
        Cleonice Parisi
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Cleonice Parisi

          Il Sicomoro Sapiente

          La verità e nel cuore semplice del vivere.

          Divenire era preferibile a essere, o essere era da preferire al divenire?
          Bhe... a questa domanda tanto complessa la mente di Gudu, uomo senza età, recluso dal suo stesso essere, tra i rami di un vecchio albero di Sicomoro, non era ancora riuscito a...
          [continua a leggere »]
          Cleonice Parisi
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di