Scritto da: Cleonice Parisi

La tela del viver

Completa il quadro che ritrae il volto della tua esistenza, e nel rimirarlo infine, giudica se esso assomiglia a ciò che volevi imprimere su tela.

Se quello che vedrai non sarà di tuo gradimento, non esitare nel cambiare tela, anche se quella fatta ti avrà già preso lungo tempo.

Mai però...
[continua a leggere »]
Cleonice Parisi
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Cleonice Parisi

    La tempesta nella testa - La favola della Festa

    La partita non sarà finita, sino a quando avrò Vita.
    La guerra non l'avrai vinta, la tua voce finta non mi ha convinta.
    Il mio volo non fermerò se la mia vita non riavrò.
    Ora lo so,
    Giocherò,
    Amerò,
    Sognerò
    e la partita vinta mai ti darò!

    Credulona e tu vorresti combattere contro di me...
    [continua a leggere »]
    Cleonice Parisi
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Cleonice Parisi

      La terra del domani

      "Esiste un luogo dove i bagliori di bronzo illuminano il cielo.
      Esiste un luogo dove la luce del sole non tramonta.
      Esiste un luogo dove i cuori non si spengono mai.
      Esiste un luogo dove l'amore è solo un piccolo seme in una grande terra".

      Era una notte di luna piena, e Mina era affacciata...
      [continua a leggere »]
      Cleonice Parisi
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Cleonice Parisi

        Le due campane - I Raccontini

        Suonava lontana una campana e nessuno l'ascoltava, mentre la campana del paese suonava forte e l'uomo cortese, bene la intese.

        Quel suono turbante, lo prese all'istante e ancor frastornato ne rimase profondamente turbato. Col suon in testa, sentì nel cor tuonar tempesta, e conobbe l'ira...
        [continua a leggere »]
        Cleonice Parisi
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Cleonice Parisi

          Le due porte

          La prima: La porta del Tempo

          Un giorno il Tempo bussò alla porta di una donna che stringeva al seno il suo piccolo, e le disse:
          Consegnami tuo figlio.
          La donna legata più che mai a suo figlio, chiuse la porta in faccia al tempo. Corse per la casa e sbarrò porte e finestre, affinché neanche...
          [continua a leggere »]
          Cleonice Parisi
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di