Scritto da: Cleonice Parisi

L'arcobaleno del cuore

Quando tutte le prove del vivere saranno esaurite e il cuore dell'uomo gonfio d'amore salirà al cielo, le porte del paradiso si schiuderanno e Dio invierà il suo angelo.
Altamente meritevole è colui che nel suo passo terreno incrocerà gli occhi della sua anima alta, le porte del vivere si...
[continua a leggere »]
Cleonice Parisi
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Cleonice Parisi

    La farfalla Fru Fru

    "Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire".
    Non conta cosa e come dici qualcosa, conta chi hai dinnanzi. Puoi dipingere il mondo dei colori più belli che conosci e chi ti ha ascoltato riuscire a vedere solo il bianco e nero. Puoi sorridere e gioire della vita e chi ti osserva riuscirà a...
    [continua a leggere »]
    Cleonice Parisi
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Cleonice Parisi

      Il canto semplice

      Semplice, è colui che non accetta la propria condizione umana senza porsi domande.
      Semplice è colui che cerca risposte ai mille dubbi del vivere, in ogni luogo, sotto ogni pietra, nelle parole vane, come in quelle che sembrano aver peso.

      Semplice è chi sente di non appartenersi pienamente, e...
      [continua a leggere »]
      Cleonice Parisi
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Cleonice Parisi

        Una mano al cielo

        Il mondo ci nutrirà sino a quando la nostra fame ci spingerà a cercare le cose del mondo. Solo quando ne saremo sazi, riusciremo ad ascoltare la voce del cielo, riconoscendoci per quello che siamo, esseri di luce. E la pace regnerà nel mondo per sempre.

        Dammi pane, dammi pane!

        Disse un...
        [continua a leggere »]
        Cleonice Parisi
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Cleonice Parisi

          Raccontino

          Una volta vidi l'ego,
          era un piccolo seme impiantato nel cuore dell'uomo, piccolo ma tanto avido.

          La sua bocca famelica divorava ogni cosa,
          e nel crescere velocemente si tramutò ben presto in albero.

          Rapidamente le sue radici affondarono nel cuore dell'uomo divorandogli l'anima.
          [continua a leggere »]
          Cleonice Parisi
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di