Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti di Claudio Cassani

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Claudio Cassani

Il mondo che vorrei

Adoro alzarmi la domenica all'alba, stare sul balcone ad ascoltare il silenzio, godermi la natura che si risveglia nel giorno di festa quando il mondo ancora dorme, udire i primi cinguettii degli uccelli e i grilli che cantano... che magia.
Gli alberi già rigogliosi sintomo della primavera...
[continua a leggere »]
Composto sabato 14 maggio 2011
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Claudio Cassani

    Il mondo che vorrei

    Adoro alzarmi la domenica all'alba, stare sul balcone ad ascoltare il silenzio, godermi la natura che si risveglia nel giorno di festa quando il mondo ancora dorme, udire i primi cinguettii degli uccelli e i grilli che cantano, che magia. Gli alberi già rigogliosi sintomo della primavera... [continua a leggere »]
    Composto venerdì 14 gennaio 2011
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Claudio Cassani

      Pensieri di notte

      Guardare il cielo di notte quando tutti dormono e il silenzio regna sovrano è una cosa stupenda, in quel momento posso dare libero sfogo ai miei pensieri ai miei sogni e anche ai ricordi... stanotte mentre ero intento a guardare il cielo pensavo a lei, la ragazza per la quale il mio cuore ha... [continua a leggere »]
      Composto giovedì 23 dicembre 2010
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Claudio Cassani

        Sono le 12

        Quando mi prendo cura di te mi scorrono davanti 20 anni della mia vita, immortalati fotogramma per fotogramma come in un fumetto, non posso dimenticarli, come posso dimenticare il bene che mi hai voluto e che probabilmente mi vuoi ancora anche se non te ne rendi conto. Mi vedi arrivare col mio... [continua a leggere »]
        Composto venerdì 14 gennaio 2011
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Claudio Cassani

          Ti scrivo una lettera

          Quando mi prendo cura di te mi scorrono davanti 20 anni della mia vita, immortalati fotogramma per fotogramma come in un fumetto, non posso dimenticarli, come posso dimenticare il bene che mi hai voluto e che probabilmente mi vuoi ancora anche se non te ne rendi conto.
          Mi vedi arrivare col mio...
          [continua a leggere »]
          Composto sabato 14 maggio 2011
          Vota il racconto: Commenta