Come i maiali

"Lei sta insinuando che io sto mettendo all'ingrasso mio figlio per...". Il signor Foster sembrava indispettito e divertito allo stesso momento. I suoi denti bianchi lo guardavano e Matt guardava i suoi denti bianchi.
'Si, è quello che sto dicendò, pensò Matt. Anche se adesso non ne era più...
[continua a leggere »]
Christian Governanti
Composto venerdì 19 novembre 2010
Vota il racconto: Commenta

    Il Nemico

    Era nascosto bene, nell'ombra, dentro.
    Era l'ombra.
    Il rumore della pioggia battente che cadeva sulle foglie secche avrebbe schermato il rumore del suo respiro affannoso.
    Era inginocchiato. Le ferita su braccia e gambe tiravano.
    Aveva corso con tutte le forze che aveva.
    Una grancassa...
    [continua a leggere »]
    Christian Governanti
    Vota il racconto: Commenta

      Ronzavano

      Sfrecciava la sua macchina... sfrecciava come se il Diavolo in persona la stesse inseguendo...
      I riflessi rossi mandavano bagliori sotto il sole cocente.
      Il rombo sotto di lui lo faceva sentire bene, la musica martellante gli sussurrava di schiacciare di più "più veloce del diavolo... yeah...
      [continua a leggere »]
      Christian Governanti
      Vota il racconto: Commenta

        Solitaria

        1

        Una pietra cadde nello stagno...

        Si svegliò e capì di essere solo.
        ---... solo... sono morto...---
        Non era il senso di solitudine che si prova quando il letto è freddo e non c'è nessuno accanto da cui poter spillare un po' di calore umano... no, era solo, assolutamente solo. Non capiva...
        [continua a leggere »]
        Christian Governanti
        Vota il racconto: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di